LA VACANZA PERFETTA. La formula scientifica per le ferie ideali.

Non è una idea strana quella di pensare possa esistere la “vacanza perfetta”.

Lo dicono anche le più prestigiose riviste di psicologia e sociologia: tutto dipende da meccanismi chimici (in questo gli ormoni ricoprono un importante ruolo). Non serve pensare che il viaggio sia unico ed esclusivo (per esempio andare a vedere l’Aurora Boreale) per rendere l’esperienza perfetta. Ci sono molteplici fattori che concorrono.

Quello che dicono le riviste scientifiche è che PIANIFICARE sicuramente facilita il raggiungimento dello scopo primario del viaggio: il tornare a casa FELICI.

PIANIFICARE LA VACANZA non solo riduce  i motivi di stress ma contribuisce a condividere le decisioni prima del viaggio. Fa si che il viaggio inizi ancor prima del viaggio stesso…

L'attesa del piacere è essa stessa piacere

Quindi se la maggior parte della felicità la proviamo prima di andare in vacanza significa che prima prenotiamo e più sfruttiamo questo benessere psicologico derivante dall’idea di aspettare la vacanza stessa ( Esquire 01/07/2019).

Quello che davvero conta è scegliere per noi e per le persone incluse nel viaggio esperienze nuove, tante, che riempiano il tempo, che ci facciano scoprire nuovi punti di vista e di vita. Che ci permettano di conoscere nuove persone, nuove culture e nuove tradizioni.

Se il tuo desiderio è quello di venire a Barcellona sei sicuramente nel miglior sito per pianificare la tua vacanza. Perché come dico sempre io, non c’è più bel viaggio che la nostra vita…

Se sei daccordo con me CONDIVIDI questo articolo sulla tua pagina Facebook o invialo a qualcuno come “messaggio subliminare” per iniziare a programmare il tuo prossimo viaggio con… DESTINO BARCELLONA!!!

Questo articolo è stato scritto da

Davide Centonze

Nato in Sicilia, cresciuto a tortellini e mortadella nella grassa, rossa e dotta Bologna è consulente editoriale per uno dei più importanti gruppi editoriali italiani.
Dal 2005 racconta Barcellona con passione e inesauribile amore. Alla sua guida romanzo IO SONO BARCELLONA hanno collaborato oltre 250 direttori o responsabili di musei, case moderniste, enti pubblici e privati, fotografi e collezionisti.
Dal 2019 è “ambassador” per Turisme de Barcelona ® ente ufficiale di promozione turistica.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.
Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.
Accetta la Privacy Policy.